MONTE VETRO E VINDIOLO

Giovedì, 17 Novembre, 2022

E’ stata una bella giornata per camminare sui monti a patto di avere il giusto abbigliamento.

Più volte nella mattinata si è passato da una temperatura gelida ad una piacevolmente calda a seconda che si passasse dall’ombra al sole; così come si doveva togliere guanti e giacca con l’assenza di vento e rimettere il tutto non appena un freddo vento portava nebbia altrettanto fredda giù dalle più alte cime del M.Menna e dell’Arera.

Anche il cielo è stato, per la maggior parte della giornata, diviso a metà: sereno ed azzurro in direzione nord-ovest e grigio in direzione opposta.

Il sole comunque ha fatto spesso capolino ed ha illuminato per lunghi tratti il bellissimo paesaggio che abbiamo attraversato creando colori fantastici sulle alte praterie, sulle pareti rocciose e fra gli alberi del fitto bosco.

Oramai i camosci sono nostri compagni abituali: anche stamattina ne abbiamo visti in buon numero, mentre non abbiamo incontrato altri escursionisti.

Il fatto che spesso siamo soli sui sentieri probabilmente è dovuto al fatto che stiamo scegliendo percorsi insoliti; insolite e apprezzabili sono pertanto le nostre  emozioni e le sorprese che viviamo ogni  volta.

Il percorso seguito verso il Monte Vindiolo, non segnato CAI ma ben tracciato sulla mappa indicata sul cellulare del capogita, è stato impegnativo e la salita è stata pressochè continua, con pochi punti di riposo.

La seconda parte, dal Monte Vindiolo al Monte Vetro e poi tutta la discesa, andando verso il Passo Branchino prima di prendere il sassoso sentiero che percorre la Valvedra, è stato più vario, fra il  più ed il meno ripido, soprattutto nella parte più alta, dove il sentiero attraversa tutta l’ampia zona di pascolo estivo, con le relative “pozze” e le stalle.

Oggi siamo arrivati ad una quota che non è stata ancora raggiunta dalla neve ma solo pochi metri più in alto la poca neve caduta si è stabilizzata e ci ha mostrato un bellissimo paesaggio   invernale e già dovremo pensare ad attrezzarci con ramponcini e ciaspole, sempre che la promessa di belle nevicate  venga mantenuta.

                             Rosanna

 

Lunghezza percorso Km: 15,2 - Dislivello complessivo Mt. 1100

Partecipanti n. 11: Adriano S., Anna, Armando, Elisabetta, Fausto N., Gigi, Marta, Oliviero, Rosanna, Sandro, Sara P.