Monte Magnodeno

Giovedì, 20 Maggio, 2021

Il punto di forza della salita a questo monte, nonostante la modesta altitudine (mt.1240), è la vista panoramica che man mano consente di ammirare: il ramo del lago di Lecco; i monti adiacenti; tutta la vasta area della Brianza; l’ampio arco alpino dal Monviso al Monte Rosa; tutti i monti a contorno delle province di Como, Lecco e Bergamo.

La splendente giornata di ieri, 20 Maggio, ci ha consentito di godere al massimo di questo spettacolo dandoci una limpidissima vista su tutto questo variegato panorama.

Altra nota interessante è il punto di partenza della escursione, la frazione Somasca di Vercurago. Qui, nel giro di pochi chilometri quadrati si incontrano noti siti di valore religioso e storico.

Il primo è il Santuario di S. Gerolamo Emiliani che, nato in Venezia, ha esercitato il suo apostolato in Vercurago curando orfani e gioventù abbandonata di cui è stato poi nominato patrono universale.

Salendo incontriamo la casa madre delle Suore Orsolina di Somasca e la tomba della loro fondatrice, la Beata Caterina Cittadini, meta di tanti pellegrinaggi.

Anche noi abbiamo salito, poco dopo la Scala Santa…. (altro sito di interesse locale)

Infine, si raggiunge il quarto luogo, stavolta di interesse storico, che sono i bei ruderi del Castello dell’Innominato, il crudele signorotto descritto dal Manzoni del romanzo “I Promessi Sposi”.

Siamo un gruppo numeroso oggi, ma il distanziamento è stato assicurato dal percorso in buona parte molto ripido sia in salita che in discesa: quindi si è molto evidenziato il nostro diverso livello di preparazione ed allenamento fisico. Comunque a mezzogiorno avevamo tutti raggiunto la meta.

Non abbiamo potuto evitare l’“avvicinamento” solo al momento di scattare le immancabili foto di gruppo che, riguardandole, ci divertiranno anche nel futuro.

Un momento emozionante è stato il breve ma intenso canto in ricordo della nostra cara amica Marilena, uscito spontaneo appena prima di abbandonare la cima.

Nel percorso in discesa, allungando un poco la strada ma facendo così un interessante giro ad anello ben segnalato in zona, abbiamo incontrato due vecchi borghi siti in comune di Erve, molto ben conservati.

                                                                 Rosanna

Km. percorsi: circa 13 - Dislivello complessivo: mt 1140

Partecipanti n. 21: Adriano C., Adriano S., Alvaro, Annamery, Antonietta, Armando, Fausto N., Fausto O., Gigi, Gigliola, Giovanna, Giovanni, Graziella, Mauro, Nando, Roberto, Rosanna, Rosaria, Sara, Sandro, Tatiana