Cima di Lemma

Giovedì, 6 Settembre, 2018

La stagione autunnale 2018 è iniziata con questa escursione nell’alta Valle Brembana.

L’intenzione, realizzata, era di non avere troppi chilometri di strada in auto e fare una escursione poco faticosa per riprendere l’attività sportiva con calma, dopo la sosta feriale.

Abbiamo iniziato a camminare verso le ore nove e all’inizio, superate le costruzioni di San Simone, è stato un po’ triste vedere il fianco dei monti, a sinistra, percorsi dagli impianti di risalita per lo sci, triste soprattutto se si pensa che sono almeno due anni che non vengono messi in funzione e dopo che è stato danneggiato il paesaggio non servono neppure all’economia del paese.

Più avanti, per fortuna, i luoghi sono rimasti naturali e si vedono soltanto alcune baite frequentate dai pastori, ripidi pascoli verdi, alcune macchie boschive e, in alto, profili più o meno aguzzi dei monti posti ad anfiteatro.

Una breve e comoda salita sulla mulattiera a zig-zag ci porta al Passo di Lemma e da qui ci si affaccia sulla Valtellina.

Le Alpi, più lontane, sono nascoste da mutevoli ma persistenti nubi.

Sopra di noi, invece, il cielo è, per buona parte della mattinata, limpido ma anche qui, nel pomeriggio le nubi prenderanno il sopravvento.

Dopo una breve sosta al passo, riprendiamo il cammino sulla facile cresta per raggiungere Cima di Lemma e poi discendiamo verso il Passo Tartano caratterizzato dai residui ben visibili di trincee difensive risalenti alla guerra 1915/18.

Poco oltre si vedono nitidi i laghi del Porcile verso i quali si dirigono alcuni escursionisti saliti alla Cima di Lemma provenienti dal paese di Tartano e che per un tratto ci avevano seguito.

Noi proseguiamo la nostra discesa e ci fermiamo per lo spuntino presso una vecchia baita, sotto l’ultimo gradevole raggio di sole.

Da qui il sentiero si fa quasi pianeggiante e con calma nonostante qualche goccia di pioggia, andiamo a concludere il nostro giro ad anello verso il rustico bar Camoscio, poco sopra la stazione di San Simone.

                      Rosanna

 

Percorsi: Km 11,5 - dislivello complessivo: mt. 700

Partecipano: Armando, Fausto O, Gigi, Giovanna, Marilena, Nando, Roberto, Rosanna, Sandro N