Da Monte di Nese al Canto Alto

Giovedì, 14 Dicembre, 2017

Si avvicinano le feste natalizie e le nostre gite del giovedì sono sacrificate per altri programmi più impellenti; questo ci obbliga a scegliere mete più vicino a casa e rientrare presto nel pomeriggio; va benissimo quindi la escursione in mattinata al Canto Alto con partenza da Monte di Nese. Il piccolo dislivello di mt.500 ci autorizza a pensare ad un tranquillo cammino ed il mattutino cielo grigio non frena il nostro piacere di attraversare i nostri boschi, i bei borghi e le cascine montane, i luoghi conosciuti ma sempre belli.

Giunti al Canto Basso intravvediamo all’orizzonte una lama di luce che fa brillare le lontane cime dei monti innevati.

Poi a poco a poco anche il cielo sopra di noi schiarisce e giunti al Canto Alto un bel sole, persino caldo ci accoglie.

Il panorama da questa altura, salvo la nebbia nella lontana pianura, è limpido e brilla di una luce speciale; molte cime sono facilmente riconoscibili e l’arco va dalle Grigne, all’estrema sinistra, alla Presolana, all’estrema destra.

Temporeggiamo sotto la Croce, è ancora presto, poi proseguiamo in discesa verso il rifugio degli Alpini e poi giù verso la nostra sinistra per raggiungere la carreggiata per località Maresana; qui giunti ci incamminiamo con direzione ancora a sinistra sulla mulattiera in leggera salita che ci porta nuovamente al Canto Basso.

Su questi sentieri Gigi e Armando ne hanno approfittato per parlare del possibile tracciato del nuovo sentiero europeo che, per conto della FIE, devono preparare avendo messo a disposizione la loro esperienza e competenza per questo importante progetto. Ne sentiremo parlare in futuro.

                                                                   Rosanna

Note: Lunghezza del percorso: 10 Km - Dislivello: mt 500

Escursionisti 10: Armando, Elisabetta, Graziella, Gigi, Gianmario, Marilena, Nando, Roberto, Rosanna, Sandro.,