Le Podone e Santuario Madonna del Perello

Giovedì, 27 Giugno, 2019

La neve rimane un sogno qui sui nostri monti e nelle nostre escursioni troviamo i sentieri asciutti e puliti come in estate.

Oggi è previsto un giro ad anello con partenza da Lonno. Saliamo sulla prima e sulla seconda cima di Monte Podona con rapida ascesa e da qui, in due soste, ammiriamo un bellissimo panorama sull’arco alpino e sulle più vicine Orobie; la foschia invece ci nasconde la parte della pianura.

Il cammino riprende con la discesa verso Salmeggia e poi al Santuario della Madonna di Perello immerso nel buio e nel freddo della sua posizione nord.

Solo qui è rimasto un sottile strato di neve, la pochissima che è scesa nel periodo natalizio.

Il nostro percorso prevede, poi, l’arrivo a Selvino per una bella mulattiera che attraversa un selvaggio bosco e qualche profondo canale e pare strano che poco più sopra passi una strada asfaltata che va da Selvino verso Salmeggia e oltre.

Superiamo il paese ed iniziamo a scendere sulla strada che porta a Nembro fermandoci ben presto alla ben evidente cava posta sulla destra, dove riprendiamo il sentiero ben segnato che aggira la base del Monte Podona e ritorna verso Lonno: è quasi mezzogiorno ed è l’ora per la sosta del pranzo.

Ci mettiamo comodamente seduti sulle pietre, residui delle vecchie cave abbandonate, e c’è pure un bel sole che mitiga la fredda aria di gennaio.

Ritorniamo verso casa molto presto, sono circa le 13,30, ed ognuno ha un qualche altro impegno che si appresta ad assolvere nelle ore del pomeriggio lasciate libere dalla bella, facile e corta, escursione odierna.

                                                     Rosanna

Km. percorsi poco meno di 10. Dislivello complessivo mt. 700

Partecipanti: Don Alfio, Adriano, Elisabetta, Gianmario, Gigi, Giovanna, Giovanni, Graziella, Marilena, Nando, Rosanna, Roberto, Sandro.