Monte Pradella

Giovedì, 26 Agosto, 2021

Questa escursione è stata suggerita da Armando, quale ultima gita, a programma libero, nel mese di Agosto.

La giornata è prevista con bel tempo e pertanto la lunghezza del percorso non da problemi.

Saliamo partendo dalla centrale di Valgoglio e percorrendo la Valle Sanguigno fino alla baita alta di Presponte, quindi si deve raggiungere, deviando sul lato destro della valle, il lago Gelato ed infine, su una traccia di sentiero molto ripido, si arriva in vetta su cui spicca la bianca croce di ferro.

E' vero che tanta più è stata la fatica, tanta più è la soddisfazione di essere arrivati alla meta!

Il panorama è molto bello e solo qualche strato di nebbia trascinata da un debole vento ci ha nascosto a tratti i più alti monti che si stagliano all'orizzonte, soprattutto  verso la Valtellina; in basso la bellissima conca dell'alta Valgoglio con i numerosi laghi (Succotto, Cernello, i due laghi Campelli, Aviasco, Nero, Resentino e lo Stagno Molta) si è fatta ammirare sempre illuminata dal sole. 

Dopo la meritata sosta per il leggero e nutriente pranzo, abbiamo ripreso il cammino per la discesa sull'altro versante della montagna.

Con un po' di timore abbiamo superato il primissimo tratto, dove però le provvidenziali funi di metallo garantiscono la sicurezza; dopo il sentiero è sì molto ripido ma non si trovano più pericolosi strapiombi. 

Abbiamo poi raggiunto il Rifugio Lago Nero ed  il giro ad anello si è perfettamente concluso alla Centrale di Valgoglio passando dalla località Bortolotti.

L'escursione è impegnativa e con soddisfazione abbiamo superato anche i tratti classificati EE.  Molto belli e interessanti sono i diversi luoghi che man mano si vedono: il fiume di Valsanguigno, le  vecchie baite di Presponte ed i relativi pascoli, i piccoli laghi blu  ai piedi fra il M.Salina ed il M. Pradella, le maestose dighe della Val Goglio, testimoni del lavoro degli uomini a partire dai primi del 900 sino ai nostri giorni, ed i relativi laghi......

                                                                 Rosanna

 

Lungh. Percorso: Km 18 Dislivello complessivo: m 1700

Partecipanti n.9: Armando, A. Secomandi, Fausto N.,Gigi, Graziella, Michela, Rosanna, Sandro, Sara.