DOSSO ALTO E CORNA BLACCA

Giovedì, 14 Ottobre, 2021

Per scoprire nuovi percorsi abbiamo allungato la strada in auto e, passando dalla Valtrompia, siamo saliti al Passo Maniva: ci sono volute circa due ore e mezzo.

La giornata è stata soleggiata, i luoghi sono veramente belli e con notevoli panorami e pertanto ne è valsa la pena.

La salita diretta, dal Giogo di Maniva verso il Dosso Alto, indicata come EE, dalla lettura della mappa era stata sottovalutata nella sua difficoltà ed in realtà si è dimostrata per noi  molto impegnativa sia per la sua ripidezza  che per la conformazione delle tante roccette; inoltre un sottile strato di una strana neve granulosa, quasi grandine, sembrava dare, in alcuni punti, poca sicurezza ai nostri scarponi; il tratto è stato abbastanza lungo e ci ha portato fino alla vetta del Dosso Alto. Naturalmente arrivarci, dopo tanto impegno, ci ha dato altrettanta soddisfazione.

Per tutto quanto sopra, abbiamo impiegato  maggior tempo del previsto in questa prima salita e quindi abbiamo deciso di non completare il programma e di evitare la salita alla Corna Blacca; sarà una nostra  futura meta. Ci arriveremo, però, partendo direttamente dal Passo Maniva attraverso la comoda vecchia strada asfaltata che porta al Passo Portole evitando quindi la salita, e relativa discesa, del Dosso Alto ormai “conquistato”.

L’ospitale bar dell’albergo Dosso Alto ci è stato di conforto sia prima della partenza che al termine della nostra gita ed anche questi momenti di pausa, sebbene contrastino con il mito degli escursionisti sobri e resistenti, sono per noi imprescindibile motivo di gradimento di una giornata trascorsa in buona compagnia, come gli immancabili scatti fotografici e i golosi pranzi all’aperto (oggi al Passo di Paio).

Per completare le nuove esperienze fatte in questo giovedì, abbiamo anche cambiato la strada del ritorno: dal Passo Maniva siamo andati al Passo Croce Domini, transitando anche su tratti di strada sterrata, siamo scesi in Valle Camonica e siamo arrivati a casa salendo da Ranzanico e scendendo dalla Valle Rossa.

I nostri autisti hanno avuto un bel da fare e sono stati bravissimi.

                                        Rosanna

Percorso: Km 10 – Dislivello complessivo: mt.500

Partecipanti n.18: Adriano C, Adriano S, Armando, Daniela,  Fausto N, Fausto O, Fulberto, Gigi, Giliola, Gloria, Giovanna, Giovanni, Luciano, Nando, Oliviero, Renata, Roberto, Rosanna.