Cima Foppazzi e Cima Grem

Giovedì, 19 Agosto, 2021

Seguendo un rapido tam-tam dell'ultima ora,  chi non aveva ancora un progetto per la giornata, si è trovato anche questo giovedì, alle 6,30, nel luogo abituale di nostro incontro: Villa Regina Pacis.

Dopo breve consultazione, decidiamo, fra il Periplo del Monte Arera ed il Periplo del  Grem,  di fare quest'ultimo.

La scelta è stata fortunata perchè, se per tutta la giornata in pianura c'è stato sole, sui monti sopra quota 2000 c'è sempre stata nebbia; il nostro percorso, al di sotto di questa quota, benchè molto poco soleggiato, è stato comunque in atmosfera e temperatura gradevole e con visibilità, soprattutto verso valle, molto buona.

Il sentiero inizia al Passo di Zambla ed aggira il Grem verso sinistra, sale nel bosco e poi entra nella valle ove scorre il torrente Parina, ricca di pascoli, frequentati da mandrie e greggi, fra le pendici del M..Arera ed il M.Grem.

Si raggiungono le baite di Camplano e poi si sale su un bel altipiano per raggiungere la Bocchetta di Grem.

Qui decidiamo di allungare un poco la strada salendo e scendendo  dalla Cima Foppazzi prima di raggiungere la Croce  che segnala la vetta del M.Grem.

Iniziamo la discesa seguendo il  crinale che all'inizio è pianeggiante ma poi diventa molto ripido;  superiamo la quarta baita, poi  la terza ed infine si chiude l'anello al Passo Zambla.

                                         **** 

Ci sono ancora molti fiori: Stelle Alpine, Selene Elisabetta, Centaurea, Campanule varie, Aconito Napello, Parnassia Palustris, solo per nominarne alcuni.

Ma ci ha veramente stupito la meravigliosa fioritura di migliaia e migliaia di Ciclamini  nel sottobosco di faggi nel tratto finale del periplo.

Non ricordo di aver mai visto una tale concentrazione di fiori di Ciclamino!

                                        Rosanna

Km. percorsi 15,4 - Dislivello complessivo mt.1100

Partecipanti n.6: Armando, Gigi, Graziella, Rosanna, Sandro e Sara.