Ciaspolata al Piz-Tri

Giovedì, 13 Febbraio, 2020

Ad inizio settimana Armando, che con grande amore cura i rapporti del gruppo escursionisti G.S.Marinelli, ci ha scritto: “Giovedì previsto ancora bel tempo, approfittatene.”

Detto, fatto: oggi siamo partiti in 22 benchè la salita al Piz Tri sia piuttosto impegnativa: sono 1200 metri di dislivello.

Troviamo una bellissima neve, dopo una mezzora di cammino nel bosco con fundo pulito ed asciutto.

E’ compatta e anche dove è un po’ ghiacciata i ramponcini hanno funzionato alla grande.

La strada in salita è molto agevole; è bellissimo il percorso innevato, nel bosco, fra gli alberi, ed è bellissima anche la parte sommitale dove il liscio bianco paesaggio è di una luminosità ideale e lo sguardo arriva lontanissimo.

Siccome non vi è pericolo di sbagliare strada qualcuno non è stato al passo del gruppo ed ha raggiunto la cima con largo anticipo sugli ultimi che sono arrivati, comunque, con un gran sorriso sul volto per il piacere assoluto dato dai bellissimi luoghi e dalla grande soddisfazione per l’impegnativa performance.

Faceva freddo lassù sulla cima anche per il vento che saliva dalla Valtellina ma, un po’ di riparo è stato trovato fra le nicchie delle rocce, e qui abbiamo aperto gli zaini per calmare i morsi della fame.

In discesa abbiamo camminato insieme, nessuno ha allungato il passo, semmai ogni tanto ci si è aspettati.

In cielo nel frattempo sono comparse alcune nuvole ed a poco a poco il sole si è fatto pallido; nel bosco però la temperatura è sempre stata gradevole.

Il solito amichevole, soddisfatto, reciproco saluto ha concluso la giornata escursionistica trascorsa in Valcamonica, prima di risalire sulle auto per il ritorno a casa.

                         Rosanna

Percorso: Km 14 - Dislivello mt. 1100

Partecipanti n. 22: Adriano, Alba B., Alba P., Armando, Chiara, Dario, Elio, Elisabetta, Fausto N., Giliola, Giovanna, Giovanni, Giuseppe, Gloria, Graziella, Luciano, Mauro, Oliviero, Paolo, Raffaela, Roberto, Rosanna, Sandro.